PREVISIONI METEO ITALIA     a cura di Antonio Sanò, Venerdì 18 ore 4:25

Vota!
PREVISIONI METEO ITALIA     a cura di Antonio Sanò, Venerdì 18 ore 4:25 Voto medio: 3.5/5
Voti totali: 187
Lascia il tuo voto:

Sabato di maltempo poi Piogge al Nord fino a PASQUETTA
> Guarda il VIDEO METEO con SILVIA  Oggi piogge al Sud, peggiora al nordovest stasera.  Weekend piogge al CentroNord, piogge al Nord fino a Lunedì, sole al Sud

Segnala il tempo nella tua città.  Venerdì piogge al Sud, peggiora la sera al Nordovest. Sabato maltempo al CentroNord e Campania, temporali in Toscana.  Pasqua pioviggini al Nord,  Pasquetta piogge al Nord e parte del Centro, sole al Sud e Sicilia.  NEW » WIDGET e script per siti web e TV NEW » Nuove previsioni stagionali per il 2014

Cerca la tua località in Italia e all'estero
iLMeteo TV
Il canale video di iLMeteo.it
video
LIONI ( Irpinia ) - Tour completo,viaggio nel paese e nelle trad
carica video

In Breve: previsioni meteo sintetiche a cura di Antonio Sanò

Meteo per Venerdì 18 Aprile 2014
Meteo per Sabato 19 Aprile 2014
Meteo per Domenica 20 Aprile 2014
Meteo per Lunedì 21 Aprile 2014
Meteo per Martedì 22 Aprile 2014
Meteo per Mercoledì 23 Aprile 2014
Meteo per Giovedì 24 Aprile 2014
Venerdì 18.  Insiste il maltempo su parte del Sud con piogge e rovesci diffusi soprattutto sulla Puglia, Lucania, localmente sul Nord della Sicilia ma cessa il freddo, con neve oltre i 1500 m. Migliora sul medio Adriatico con sole prevalente e ampio soleggiamento anche sulla Campania, Calabria, resto della Sicilia. Aumenta la nuvolosità, invece, sulla Toscana, Umbria, e su tutto il Nord, con tendenza a piogge sui settori alpini, prealpini, poi piogge sparse su buona parte del Nord entro sera. Temperature in aumento.
Sabato 19. Vigilia di Pasqua. Arriva una intensa perturbazione atlantica con peggioramento serio del tempo su gran parte del Nord al mattino, specie aree centro-occidentali, e sulle regioni tirreniche, all'insegna di rovesci e temporali diffusi, forti sul Piemonte, sull'Ovest Lombardia e spesso forti anche sulla Toscana, Umbria, Ovest e Nord Lazio e sulla Campania. Piogge e rovesci frequenti anche sul resto del Centro, meno sul medio Adriatico e sulla Sardegna. Ci saranno nevicate al Nord a quote mediamente comprese tra 1000 e 1300 m sulle Alpi occidentali, un po' più in alto su quelle più orientali. Neve in Appennino oltre i 1500/1700 m. Nubi irregolari ma tempo migliore in via generale sul medio basso Adriatico, Puglia, Lucania con addensamenti occasionali verso sera e qualche debole piovasco, migliora anche al Nord Est dalle ore centrali, bel tempo soleggiato e stabile sulla Calabria e sulla Sicilia. Temperature in calo al Nord e sulle regioni tirreniche, specie dove nuvoloso e con piogge, in aumento su estremo Nord Est dove c'è tempo più asciutto e con maggiori schiarite, e in lieve generale aumento anche sul medio-basso Adriatico e al Sud.
Domenica 20. Pasqua. Festività della Pasqua con cieli più grigi al Nord anche con deboli piogge sparse, più diffuse in giornata dapprima su Sud Est Lombardia, Veneto e Friuli, poi anche tra Piemonte e l'Ovest della Lombardia, localmente sull'Emilia; fenomeni più deboli e irregolari altrove. In serata peggiora in maniera più intensa al Nord con rovesci e anche temporali tra Piemonte e Lombardia e piogge sparse altrove, eccetto il Sud Est Veneto e la Romagna con tempo più asciutto. Tempo migliore per tutta la giornata al Centro-Sud con ampio soleggiamento e clima piuttosto mite. Anche al Centro-Sud, però, soprattutto in serata, tendono ad aumentare le nubi con addensamenti e deboli piogge tra l'Umbria, il Lazio e le Marche e localmente sui settori appenninici meridionali tra Campania, Puglia e Lucania. Temperature più o meno stazionarie al Nord, in aumento al Centro-Sud con clima piuttosto mite e valori massimi fino a 23/24° in pianura.
Lunedì 21 aprile. Pasquetta. Tempo a due facce sull'Italia per il Lunedì dell'Angelo. Le gite fuori porta sembrano essere agevolate al Sud e su parte del Centro, specie Sardegna, gran parte del Lazio, Molise, Sud Abruzzo dove arriverà  un debole promontorio di alta pressione dal Nord Africa in grado di portare una bella giornata in prevalenza soleggiata e anche mite, salvo un po' di nubi sull'Est Lazio, il Reatino con qualche rovescio; cieli più nuvolosi, specie nelle ore pomeridiane sulla Toscana Umbria Marche con piogge e rovesci in intensificazione dalle ore centrali, anche con locali temporali, in estensione  al Nord dell'Abruzzo.  Tempo decisamente più compromesso al Nord dove insistono correnti instabili occidentali con nubi, piogge e rovesci diffusi, localmente forti, con temporali, sulla Lombardia, Liguria, Emilia, Est Piemonte, sulle pianure centrali e tra il Veneto e il Friuli Venezia Giulia.
Martedì 22 aprile. Ancora molte nubi e piogge diffuse al Nord, verso la Toscana, l'Umbria e le Marche. Continua il bel tempo stabile e soleggiato sul resto del Centro e al Sud. Peggiora dal pomeriggio sulla Sardegna con nubi e piogge sparse, specie sulle aree centro-settentrionali, e aumentano le nubi dal pomeriggio anche sulla Sicilia e sul Sud della Calabria con l'arrivo di locali piogge deboli la sera. Nella notte maltempo sulla Sicilia piogge più intense sulla Calabria verso il golfo di Taranto, Sud della Puglia, piovaschi anche sulla Campania.
Mercoledì 23 aprile. La circolazione si dispone più da Nord con correnti fresche in quota che portano una instabilità diffusa sulle Alpi e Prealpi centro-orientali, sul medio Adriatico, sul Centro-Sud Appennino e frequentemente anche al Sud all'insegna di piogge sparse, locali rovesci e anche qualche temporale più intensi sulla Sicilia e sul Centro Appennino. Tempo migliore sul resto dei settori specie al Nord Ovest, sul medio alto Tirreno e  sulla Sardegna con sole prevalente.

Previsioni Europa



Meteo Europa

Previsioni Mondo



Meteo Europa
Islanda Finlandia Svezia Svezia Norvegia Danimarca Irlanda Regno Unito Regno Unito Estonia Lettonia Lituania Bielorussia Ucraina Moldova Polonia Germania Olanda Belgio Lussemburgo Francia Francia Svizzera Austria Portogallo Spagna Italia Grecia Albania Bulgaria Macedonia Kosovo Montenegro Bosnia Croazia Slovenia Serbia Romania Repubblica Ceca Slovacchia Ungheria Russia Russia Turchia Cipro Grecia Grecia Grecia Grecia Grecia Grecia America Africa Oceania Asia