Martedì 9 Agosto

Aggiornamento del 09/08/22 00.10 - Prossimo: 09/08/22 08.25
GUARDA LE PREVISIONI VIDEO  
cartinacartina
cartinaapprofondimento
cartinaapprofondimento
Valle d'Aosta Lombardia Piemonte Trentino Alto Adige Veneto Friuli Venezia Giulia Liguria Emilia-Romagna Toscana Marche Umbria Lazio Abruzzo Molise Campania Basilicata Puglia Calabria Sicilia Sardegna Valle d'Aosta Lombardia Piemonte Trentino Alto Adige Veneto Friuli Venezia Giulia Liguria Emilia-Romagna Toscana Marche Umbria Lazio Abruzzo Molise Campania Basilicata Puglia Calabria Sicilia Sardegna

APPROFONDIMENTO

Pressione meno salda al Centro-Sud. Fin dalle prime luci del giorno qualche pioggia potrà colpire Marche e rilievi abruzzesi. Con il passare delle ore l'instabilità temporalesca diverrà padrona di tutto il Centro-Sud, con fenomeni anche di forte intensità che dai settori appenninici potranno estendersi alle zone adiacenti, fino alle coste. Qualche temporale è atteso anche in Sicilia. Sole al Nord.

NORD

La giornata trascorrerà con generali condizioni di bel tempo con il cielo che si presenterà prevalentemente sereno o tutt'al più poco nuvoloso salvo temporanei annuvolamenti sui settori alpini. Venti settentrionali e clima decisamente meno caldo. Mari poco mossi o quasi calmi.

Temperature

Valori massimi attesi tra i 30 di Genova e i 34 di Bolzano

CENTRO e SARDEGNA

Nel corso della mattinata qualche debole pioggia potrà interessare le Marche e i rilievi abruzzesi, altrove invece il sole sarà maggiormente presente. Con il passare delle ore si accenderà l'instabilità temporalesca, temporali anche intensi bagneranno Lazio, Abruzzo, Molise. Migliora entro sera.

Temperature

Valori massimi compresi tra i 26 di l'Aquila e i 32-33 di Firenze e Roma

SUD e SICILIA

Dopo una mattinata soleggiata e prevalentemente asciutta, anche se con nubi sparse, al pomeriggio scoppieranno dei temporali anche forti su Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia. Attese locali grandinate e colpi di vento.

Temperature

Valori massimi attesi tra i 28 di Potenza e i 33 di Napoli