30 giorni

Vota!
30 giorni Voto medio: 4.6/5
Voti totali: 1020
Lascia il tuo voto:

Tendenza generale del tempo fino a 30 giorni

Configurazione barica per il mese di Maggio 2016,  a cura di A. Sanò e A. Iannella

Premessa generale

EVOLUZIONE BARICA SULLO SCACCHIERE EURO-ATLANTICO

Il mese di Maggio vedrebbe, per il corso della seconda decade, una circolazione piuttosto instabile e persistente atlantica, sul Centronord e Ovest Europa e, con buona determinazione, anche verso il Mediterraneo centro-occidentale. Fasi anticicloniche, ma anche sconfinamenti di correnti instabili atlantiche, sulle regioni balcaniche e danubiane. Maggiore alta pressione sull'Est Mediterraneo e regioni di Sudest, qui anche con più caldo. Per la terza decade del mese, l'evoluzione prevede ancora una media circolazione atlantica sul Centronord Europa e alta pressione più presente sul bacino del Mediterraneo e sull'Europa balcanica e sudorientale. Tuttavia, verso il Mediterraneo settentrionale saranno possibili temporanee infiltrazioni instabili. Ma vediamo l'evoluzione più in dettaglio per decadi. 

  


EVOLUZIONE  10- 20 Maggio 2016
0



















Circolazione prevalente 10 - 20 maggio 2016 e tempo sull'Europa


In questa fase, sul Centronord e Ovest Europa, ma anche sul Mediterraneo occidentale, prevarrebbe una circolazione umida e abbastanza instabile atlantica. Nel complesso, sono attese piogge diffuse su questi settori e anche un calo termico sulle aree occidentali, specie sulla Penisola iberica, ma localmente anche su Ovest Mediterraneo e Sud Francia. Le correnti instabili atlantiche prima e nordatlantiche dopo, andrebbero concentrandosi verso il Mediterraneo centrale nel corso della decade, con tempo via via più instabile anche su questi settori del Bacino e verso le aree balcaniche-danubiane. Tempo migliore su Sudest Europa ed Est Mediterraneo.

EVOLUZIONE DEL TEMPO IN ITALIA

Diverse perturbazione atlantiche interesserebbero il nostro Paese, più insistenti verso il Nord e il medio-alto Tirreno. Su questi settori sono attese piogge più diffuse e temporaneamente anche abbondanti. Inizialmente tempo migliore al Sud in genere e sul medio e basso Adriatico, anche più soleggiato, salvo episodi di instabilità temporanei. Verso metà mese, l'instabilità si farebbe più accesa anche su questi settori. Contesto favorevole a instabilità diffusa fino a fine decade, un po' ovunque sull'Italia, da Nord a Sud. Le temperature sono previste in aumento e un po' sopra la norma su tutti i settori, più marcatamente al Centrosud, dal 10 al 15. In seguito, temperature che rientrerebbero di nuovo in norma un po' ovunque. 

EVOLUZIONE 21 - 31 maggio 2016






0



















Circolazione prevalente 21- 30 aprile 2016 e tempo in Europa

Per la terza decade del mese, i dati in nostro possesso ci indicano una crescita progressiva dell'alta pressione subtropicale su buona parte del nostro bacino e Sudest Europa. Flusso instabile atlantico sempre abbastanza attivo sul resto del continente. Precipitazioni più probabili sull'Europa centro-settentrionale, più asciutto altrove con fenomeni meno ricorrenti e più deboli. Sotto l'aspetto termico, temperature ancora un po' sotto la norma sono attese tra la Penisola Iberica e il Mediterraneo Nordoccidentale. Valori mediamente nella norma altrove, salvo eccessi su Est Mediterraneo e regioni di Sudest.  

EVOLUZIONE DEL TEMPO IN ITALIA 

 

In presenza del contesto barico descritto, sull'Italia potrebbero esserci delle fasi contrassegnate da una maggiore presenza dell'alta pressione e tempo migliore in via generale. Tuttavia, si tratterebbe di un'alta pressione con componente di aria prevalentemente atlantica, senza grossi apporti di calore, perlomeno stando ai dati attuali. Le regioni del medio e alto Tirreno, risulterebbero, peraltro, quelle più esposte a infiltrazioni umide da Ovest con rischio ricorrente di temporali, specie pomeridiani, in qualche caso anche violenti. Rischio di piogge meno ricorrente altrove, con più sole e anche più caldo, specie sul medio e basso Adriatico e al Sud. Temporali pomeridiani, di tanto in tanto, tuttavia, saranno possibili anche  in Appennino. Temperature nella norma o qualche possibile eccesso  sul medio-basso Adriatico e al Sud. 

 

Prossimo aggiornamento, mercoledì  2  giugno 2016.

Contiamo di aggiornare queste previsioni a inizio di ogni mese con specifico riferimento alla seconda quindicina del mese, in modo da contemplare la possibile evoluzione per il mese intero. Poniamo anche una data indicativa di aggiornamento. Potrà capitare, tuttavia, che  ci siano delle novità nell'evoluzione con rettifica della previsione stessa ben prima della data prevista, o potrà capitare che le indagini per la previsione fino a fine mese siano ancora incompiute per la data indicata e, quindi, la data dall'aggiornamento potrà slittare di qualche giorno. In linea di massima l'aggiornamento avrà luogo, comunque, nella prima settimana del mese.