15 giorni

Vota!
15 giorni Voto medio: 3.8/5
Voti totali: 543
Lascia il tuo voto:

PREVISIONI METEO A LUNGO TERMINE fino a 15 giorni di Antonio Sanò, Antonio Iannella e Daniele Parolin
Aggiornamento di venerdì 4 settembre ore 14.23

11 - 13 settembre. Clima autunnale, venti da Est, piogge

Dapprima perturbato al Centro-Sud, poi perturbazione su gran parte delle regioni.

14 - 16 settembre. Circolazione depressionaria

Tempo da instabile a perturbato su molte regioni. Piogge frequenti.

17 - 18 settembre. Instabilità moderata

Più piogge al Nord, su estremo Sud e Sicilia. Meglio con più sole altrove.


VENERDI 11 e DOMENICA 13 SETTEMBRE (attendibilita' alta 70%)

EVOLUZIONE GENERALE EUROPA

Sulla Scandinavia è presente un poderoso anticiclone che richiama aria fresca orientale sull'Europa centrale e sul Mediterraneo centrale, zone dove le piogge sono frequenti e il clima autunnale. Sull'Islanda si fa strada una bassa pressione che inizia a convogliare aria instabile e perturbata su Regno Unito, poi Francia e Mediterraneo centrale. Il tempo è più stabile sulla Penisola iberica.

cartina

NUBI E PRECIPITAZIONI SULL' ITALIA

Venti freschi da Est. Clima autunnale. Piogge dapprima al Centro-Sud, poi l'avvento di una perturbazione atlantica richiamerà venti meridionali e piogge diffuse su gran parte delle regioni.


TEMPERATURE 

Temperature massime sempre un po' sotto la media del periodo: non più di 22° al Nord, fino a 24/26° al Centro-Sud.

LUNEDI 14 e MERCOLEDI 16 SETTEMBRE (attendibilità media, 50% )

EVOLUZIONE GENERALE EUROPA

Il tempo sull'Europa è comandato dalla Bassa Pressione d'Islanda che convoglia fronti perturbati su gran parte del continente, eccetto sulla Penisola iberica protetta da un lembo dell'alta pressione oceanica e zone orientali, protette da una vasta area anticiclonica che dalla Scandinavia si è spostata sulla Russia.

cartina

NUBI E PRECIPITAZIONI SULL' ITALIA

Circolazione depressionaria per l'arrivo di fronti perturbati dal Nord Europa. Piogge frequenti su gran parte delle regioni. Non mancheranno delle pause asciutte.

TEMPERATURE  

Temperature stazionarie rispetto al periodo precedente, salvo locali aumenti.

GIOVEDI 17 e VENERDI 18 SETTEMBRE ( attendibilita' medio-bassa 30%)

EVOLUZIONE GENERALE EUROPA

E' sempre la Bassa Pressione d'Islanda a comandare il tempo sull'Europa, anche se la pressione sulle zone meridionali del continente tende ad aumentare un po'.

cartina

NUBI E PRECIPITAZIONI SULL' ITALIA 

Probabilità maggiore di piogge al Nordovest e inizialmente sulle due isole maggiori e al Sud. Tempo più soleggiato al Centro e zone nordorientali.

TEMPERATURE 

Temperature nella media stagionale.

GRAFICO GENERALE
legenda
grafico generale
GRAFICO locale per la tua città  Novità!




Come leggere il grafico

Come leggere il Grafico

Il grafico ensemble
Si costruisce sovrapponendo 20 possibili evoluzioni partendo da condizioni iniziali opportunamente variate, simulando quindi tutti i possibili comportamenti dell'atmosfera.
Tanto più vicino sarà il fascio delle linee (dette spaghetti) tanto più affidabile sarà la previsione anche fino a 15gg.
E' semplice notare infatti che l'attendibilità nel breve temine è molto elevata e questo viene testimoniato dal fascio di linee tutte sovrapposte e coerenti tra loro.
Nel momento in cui si analizza un periodo di lungo termine si può notare come gli "spaghetti" tendano ad "aprirsi" evidenziando una perdita di attendibilità e di coerenza.
La linea nera in ogni caso rappresentando la media di tutte le possibili evoluzioni è considerata tendenza più affidabile.

La linea nera => rappresenta la media delle possibili evoluzioni
La linea azzurra
=> rappresenta la media del passato su scala trentennale

Contenuti del grafico
Nella parte alta del grafico è analizzato l'andamento delle temperature a 1500 m , fondamentale per l'evoluzione a lungo termine. Nella parte bassa del grafico, invece, ci sono le piogge in mm.

Struttura del grafico
Nella parte sulla sinistra è implementata la scala delle temperature a 1500 m espresse in °C.
In basso sono riportati i giorni di previsione.
Sulla destra si trova la scala delle piogge in mm.