Stagionali

Vota!
Stagionali Voto medio: 4.5/5
Voti totali: 299
Lascia il tuo voto:
 
Previsioni stagionali speciali su base ECMWF - (Reading UK)
ANALISI PER L'ESTATE, L'AUTUNNO E FINO A DICEMBRE 2016.
L’aggiornamento sulla tendenza stagionale di questo mese di Giugno, vede un ritorno, da parte del modello europeo ECMWF, di prospettive verso temperature di nuovo sopra la norma su buona parte delle aree centro-meridionali europee. Nella sostanza, il modello europeo torna ad allinearsi con la visione evolutiva, circa la prossima estate, considerata da molti mesi a questa parte, ossia di una stagione abbastanza calda su molte aree europee. Solo con l’aggiornamento del mese scorso, il modello aveva in qualche modo rivoluzionato la tendenza, riducendo vistosamente l'anomalia calda prevista per l'estate. Ma veniamo al nuovo aggiornamento. Per i mesi estivi per eccellenza, ossia luglio-agosto, il centro europeo torna a vedere temperature sopra la media su tutta l'area mediterranea, in particolare sulla Spagna, su diverse regioni italiane, sulle aree elleniche e su quelle orientali del Mediterraneo. Temperature diffusamente sopra la media anche sul resto dell'Europa, seppure in maniera un po' più contenuta, e valori intorno alla media su parte delle regioni orientali e su quelle centrali. Verso l'autunno, continuano a prospettarsi condizioni termiche sopra la norma su tutta l'area mediterranea, sul Sud della Francia, sulla Spagna e sulle regioni meridionali del Mar Nero. Temperature ancora sopra la norma sul Centro-nord della Scandinavia, valori più o meno nella norma, invece, sul resto del continente o solo localmente di poco sopra. Ma vediamo l’evoluzione più in dettaglio.

Aggiornamento di MERCOLEDI', 22 giugno 2016 - A cura di A. Sanò e A. Iannella

Prossimo aggiornamento, giovedì 20 LUGLIO, entro le 24.00.

 

Analisi mappe stagionali su dati ECMWF
ANOMALIE DELLE TEMPERATURE IN EUROPA PER L'ESTATE, L'AUTUNNO E FINO A DICEMBRE 2016

Arancio = +0,5/2 °C sopra media (più caldo) - Azzurro = -0,5/2 °C sotto media (più freddo)

Analisi delle mappe ECMWF di previsione stagionale per la primavera e l'estate 2016. Descrizione dettagliata (attendibilità: le previsioni stagionali hanno sempre avuto una attendibilità molto bassa 20-30%. Solo recentemente stanno avendo un maggiore interesse da parte della comunità scientifica con migliori risultati).

TEMPERATURE PER L'ESTATE 2016, fase luglio/settembre.
Luglio/agosto:
 
per la prima parte dell’estate, il modello matematico sul lungo termine prevede condizioni termiche in prevalenza sopra la norma su gran parte del continente, ma soprattutto sul Centro-Sud Europa e sul settore scandinavo.  Eccessi di temperatura significativi sulla Spagna, su Centroest Mediterraneo e sulle aree baltiche, nell’ordine di 1,5/2°. Temperature diffusamente tra 0,5 e 1,5° sopra la norma altrove, nella norma localmente su Nordest Francia, sulle regioni danubiane nordoccidentali e su parte dell’est Europa, specie sulla Romania.
 
Tendenza termica per luglio/agosto
 

0


























Agosto/settembre:
per la seconda parte dell'estate, non ci sono sostanziali variazioni con temperature sempre diffusamente sopra la media sulla Spagna, Sud Francia, Centroest Mediterraneo, regioni di Sudest, su aree baltiche e centro-orientali scandinave. Temperature poco sopra la norma o localmente anche in norma sul resto del Centro-Nord Europa, valori diffusamente nella norma altrove sull’Est Europa. 
 Tendenza termica per agosto/settembre
0























 
 
TEMPERATURE TRA LA FINE DELL'ESTATE, L'AUTUNNO E FINO A DICEMBRE 2016: fase ottobre/dicembre.
 
 Ottobre/novembre

tra la fine dell'estate, l'autunno e fino a dicembre 2016, sono previste temperature ancora apprezzabilmente sopra la media sulla Spagna, Sud Francia, su tutta l’area mediterranea e Sudest Europa, nell’ordine di 0,5/1,5°. Temperature diffusamente tra 0,5 e 1,5° sopra la norma anche sul Centronord della Scandinavia, prevalentemente nella norma sul resto del continente. 

Tendenza termica per ottobre/novembre: 









1
















 
Fase novembre/dicembre:
 

per il prosieguo dell’autunno, prevale una frequente anomalia positiva, nelle temperature, su buona parte del continente, anche se non esagerata. Qualche eccesso più pronunciato riguarda l’area mediterranea centro-orientale, specie il Centrosud Italia, e il Centronord della Penisola scandinava con valori fino a 1,5/2° sopra norma.  Altrove temperature di 0,5° sopra norma o spesso anche in norma, specie su Francia, Nord Spagna, Portogallo, localmente su est Europa. 


Tendenza termica per novembre/dicembre
1
























Sull’Italia, il modello europeo prevede una stagione estiva, con clima piuttosto caldo, soprattutto sul medio e alto Tirreno e sul medio-basso Adriatico, qui fino a 2° sopra media. Temperature diffusamente sopra la media anche altrove, tra 0,5 e 1,5°. Parziale livellamento termico, via via verso la stagione autunnale, sul Nord Italia con valori più o meno nella norma tra metà e fine autunno. Si protrarrebbe la fase calda, secondo il modello europeo, sul Centrosud Italia, anche nella stagione autunnale, ancora con valori sopra la media di 1-2° localmente, specie su Puglia e aree meridionali in genere.  
ANOMALIE PRECIPITAZIONI IN EUROPA PER L'ESTATE, L'AUTUNNO  E FINO A DICEMBRE 2016.

Arancio = più secco/siccitoso - Verde = più piovoso


Andamento delle piogge per l'estate: fase luglio/settembre.
 
luglio/agosro:              

per la prima parte dell’estate, sono attese precipitazioni sotto la norma sulla Spagna, Sud e Ovest Francia, frequentemente sul Mediterraneo centrale, sulle aree balcaniche ed elleniche e sui settori intorno al Mar Nero. Deficit di piogge anche importante, nell’ordine del 40/60% in meno, sulla Spagna centro-orientale e Sud Francia, localmente anche sulle aree dell’Egeo. Piogge poco sotto la norma sul Regno Unito, nella norma sul resto del continente salvo piogge localmente sopra la media sulle aree baltiche ed estreme settentrionali scandinave.


Tendenza piovosità luglio/agosto

1











        
Agosto/settembre:

per la seconda parte dell’estate, il modello europeo evidenzia ancora piogge sotto la medi sul Mediterraneo centrale, Italia, Sud Francia. Piogge localmente sotto la media anche sulla Spagna, sulle aree elleniche, sulla Turchia e sul Centrosud del Regno Unito. Piogge nella media altrove, salvo qualche eccesso sulle aree scandinave e lievi, locali deficit su Est Europa.

Tendenza piovosità agosto/settembre:


1
 












ANDAMENTO DELLE PIOGGE PER LA FINE L'AUTUNNO E FINO A DICEMBRE 2016: FASE ottobre/dicembre.

 
Ottobre/novembre:

tra la fine dell'estate e l'inizio dell'autunno, sono attese piogge lievemente sotto la media su Italia, Mediterraneo centrale, su Sud e Ovest Spagna e sul Nordovest della Penisola iberica. Qualche lieve deficit sulle regioni intorno al Mar Nero, piogge nella norma altrove, salvo un po’ sopra sulle aree baltiche, su Nord ed Est Poloni su Sudest Germania.
 

Tendenza piovosità ottobre/novembre:
 
 





1












Novembre/dicembre:

per il prosieguo della stagione autunnale e fino a dicembre 2016, il modello europeo ipotizza piogge nella norma su gran parte del continente, lievemente sotto su estremo Est Mediterraneo, Nordovest Francia e Nordovest Spagna. Piogge un po’ sopra la media tra Germania, Polonia ed aree baltiche.  

Tendenza piovosità novembre/dicembre:

 

1
















 






TENDENZA DELLE PIOGGE SULL'ITALIA PER  L'ESTATE, L'AUTUNNO E FINO A DICEMBRE 2016

Sull’Italia, la stagione estiva è attesa con piogge sotto la media un po’ su tutto il Paese, anche con siccità di una certa importanza al Nordovest e sul basso Tirreno. Piogge nella norma inizialmente sul medio e alto Adriatico e sulle regioni di Nordest, poi anche qui un po’ sotto norma nel il prosieguo della stagione. Tra la fine dell’estate e la prima parte dell’autunno, rientrano in media le piogge sul versante Adriatico e su Est Alpi, ancora un po’ inferiori alla media altrove. Per il resto dell’autunno, piogge in media ovunque, anche leggermente sopra sul Sud Puglia.