Paesaggi e Curiosità

Vota!
Paesaggi e Curiosità Voto medio: 5/5
Voti totali: 2
Lascia il tuo voto:

TREVISO: l'arrotino, il fascino di un mestiere che resiste

Articolo del 17/10/2017 ore 23:05
L'arrotino di Treviso Alessandro
Nascimben al lavoro nella sua bottega"Donne è arrivato l'arrotino", un tormentone che molti under 35/40 non hanno mai sentito riecheggiare per le vie del paese, ma che molte altre persone invece rimpiangono. In Italia ci sono 17 mila imprese che praticano antichi mestieri. L’arrotino è uno di questi, una professione che affonda le sue radici nel passato, ma che oggi sta tornando in auge. Il numero di questi artigiani delle lame sta crescendo, complice la crisi, in cui si preferisce riparare piuttosto che buttare, e poi perché è sempre più forte il bisogno di riscoprire le radici e lasciarsi trasportare dal fascino delle cose di una volta. LA STORIA - Oggi questo mestiere è ben altro che scomparso, anzi &egrave ...
Continua a leggere...

LOUKA: la vecchietta che dipinge le case

Articolo del 13/10/2017 ore 13:21
LOUKA: la vecchietta che dipinge le caseSiamo in Repubblica Ceca nel piccolo villaggio di Louka, nella regione della Moravia meridionale; qui una signora a novant'anni suonati ha deciso di intraprendere un'avventura artistica molto particolare: abbellire le case del paese con dipinti floreali tipici della tradizione ceca. UNA TRADIZIONE FEMMINILE - Agnes Kasparkova, ex lavoratrice in campo agricolo, è così diventata una pittrice da esterni. I suoi disegni? Beh splendidi! I fiori di un blu marino acceso sulle facciate bianche delle case sono diventate il biglietto da visita di questa piccola cittadina. Uno dei luoghi preferiti della donna è la piccola chiesa del villaggio, la si può trovare spesso lì, a rinnovare i colori a ...
Continua a leggere...

VINICUNCA: in Perù la montagna dei sette colori [VIDEO]

Articolo del 10/10/2017 ore 17:03
 VINICUNCA: in Perù la montagna dei sette
coloriNel Sud America, nelle Andre peruviane, tra profondi laghi e canyon vertiginosi sorge una montagna color arcobaleno che incanta, un luogo di una bellezza selvaggia lontano dal turismo di massa. E' Vinicunca, nella catena montuosa Willkanuta, e nella lingua Quechua significa letteralmente "montagna da sette colori". PERCHE' QUESTI COLORI - Un luogo unico nel suo genere con rocce sedimentarie che nei secoli hanno creato sfumature rosse, arancio, giallo, viola e blu, sembra artificiale ma la natura è straordinaria proprio perché stupisce. Cinque ore di camminata e poi una lunga passeggiata per giungere al cospetto di tale meraviglia ma ne vale davvero la pena, il tempo sembra si sia fermato e il panorama ...
Continua a leggere...

PONTE DI ORESUND: un tuffo tra Svezia e Danimarca

Articolo del 7/10/2017 ore 10:26
PONTE DI ORESUND: un tuffo tra Svezia e
DanimarcaCollega la città di Copenhagen, in Danimarca, a Malmö, in Svezia: è il ponte di Oresund, un baluardo di tecnologia e ingegneria senza precedenti. E' lungo 7845 metri ed è il più lungo al mondo attraversato da una ferrovia.UNO SCENARIO NORDICO - Al livello superiore del ponte si trova l'autostrada per i veicoli a motore, mentre nella parte inferiore c'è la linea ferroviaria. All'interno del tunnel le carreggiate si affiancano e corrono parallele sotto al mare. L'isola artificiale che collega il ponte alla galleria si chiama Peberholm: esso ha subito un impatto positivo per la flora e la fauna locale, gli animali infatti hanno sviluppato liberamente il nuovo habitat e il luogo è d ...
Continua a leggere...

TRAGOESS: in Austria il lago che si riempie solo 4 mesi all'anno [VIDEO]

Articolo del 3/10/2017 ore 15:40
TRAGOESS: in Austria il lago che si
riempie solo 4 mesi all'annoLago in primavera, parco in estate, è lo strano caso del Green Lake o più precisamente “Grüner See”, un lago austriaco nella frazione di Tragoess, ai piedi delle montagne innevate di Hochschwab. Un posto incantato nel quale la natura non smette mai di stupire con le sue in credibili evoluzioni. Durante l'Inverno le sue acque sono poco profonde e danno vita a un laghetto di uno o due metri e l'area circostante viene utilizzata come un parco, ma è in Primavera e in Estate che si crea la magia quando la neve e i ghiacciai si sciolgono e danno vita a un bacino che può raggiungere anche la profondità di 12 metri. UNA MERAVIGLIA IN CUI IMMERGERSI - Gli amanti delle immersi ...
Continua a leggere...

LONDRA: la leggenda dei corvi della torre [VIDEO]

Articolo del 29/09/2017 ore 16:00
LONDRA: la leggenda dei corvi della torreChi ha visitato la capitale britannica e ha passeggiato nell'area di Tower of London non può non averli notati: parliamo dei corvi, i custodi della torre costruita nel 1078 sulla riva Nord del Tamigi. Un piccolo stormo di neri corvi imperiali, forze armate di terra del Regno Unito, custodisce da molti secoli un segreto che fa da sfondo ad una leggenda.LA LEGGENDA DICE CHE... - I volatili ricevono un trattamento privilegiato: accuditi da servitori in livrea, nutriti con carne di prima scelta e la loro salute viene costantemente monitorata da veterinari. Il mistero, di cui non si sa l'origine, è legato alla Corona Britannica: pare infatti che "se i corvi della Torre di Londra moriranno o voleranno via, la C ...
Continua a leggere...

TREVISO: luogo da visitare secondo The Telegraph

Articolo del 27/09/2017 ore 10:03
TREVISO: luogo da visitare secondo The
Telegraph"Là dove Sile e Cagnan s'accompagna"...non è un caso che già Dante nella Divina Commedia parlasse in modo lusinghiero di Treviso, città d'acque. Siamo in veneto, a pochi chilometri da Venezia, ma il capoluogo trevigiano non ha nulla da invidiare alla vicina località lagunare. E se ne sono accorti anche gli inglesi! Il quotidiano britannico "The Telegraph"ha infatti inserito Treviso tra le ventidue città europee che meritano una visita. Meno nota per programmare una vacanza, ma ugualmente splendida, una gemma urbana tutta da scoprire e visitare. Nella classifica, tra l'altro, sono presenti anche Bergamo e Trieste, segno che l'Italia piace sempre di più.COSA VEDERE ...
Continua a leggere...

GRAVINA IN PUGLIA: la città scavata nella roccia

Articolo del 22/09/2017 ore 15:43
GRAVINA IN PUGLIA: la città scavata nella rocciaQuante volte abbiamo sentito dire "perché andare all'estero, quando nel nostro paese ci sono luoghi stupendi che spesso non conosciamo nemmeno"? Gravina in Puglia ne è proprio un classico esempio. Si trova in provincia di Bari dove ha sede il Parco nazionale dell'Alta Murgia e fa parte della rete delle città slow promossa da Slowfood. L'origine del nome viene da gravine, le spaccature della crosta terrestre e infatti la città prende il nome da un burrone profondo circa quaranta metri dove la popolazione ha trovato rifugio per secoli scavando case nella pietra. Federico II di Svevia la definì "Grana dat et vina" e cioè che offre grano e vino, giardino di deli ...
Continua a leggere...

SPECIALE iLMeteo: le grotte di Frasassi [VIDEO]

Articolo del 20/09/2017 ore 14:52
I giganti delle grotte di FrasassiLe grotte di Frasassi sono state scoperte nel 1971 e aperte al pubblico nel 1974 formano un complesso di grotte, con strutture assai voluminose e appariscenti; ancora oggi regalano ogni anno uno spettacolo davvero indescrivibile per le migliaia di turisti che si recano a visitarle. SPETTACOLO DELLA NATURA - Si parla di un complesso di grotte di origine carsica formatesi milioni di anni fa, con un un lento mutamento della superficie che non si sono mai fermati e che continuano anche ai nostri giorni. Ad oggi gli speleologi sono riusciti a esplorare quasi 40 chilometri di grotte nel contesto Frasassi, ma è continua la ricerca di nuovi cunicoli e gallerie naturali. Le enormi stanze (una piccola porzione) ...
Continua a leggere...

GINKO BILOBA: l'albero dal tappeto dorato

Articolo del 19/09/2017 ore 16:00
GINKO BILOBA: l'albero dal tappeto doratoTra le tradizioni millenarie cinesi c'è anche questa: il Ginko Biloba, una splendida pianta dalle antichissime origini, che nel periodo autunnale perdendo le foglie lascia sotto di sé un tappeto color giallo acceso. Da 1400 anni, coi primi freddi, l'albero che si trova all'interno delle mura del monastero buddista Guanyin Gu nella regione delle montagne Zhongnan, cambia abito e le sue foglie si tingono si uno zafferano vivido. Un rito stagionale che ormai attira tantissimi turisti, una vera e propria festa per gli occhi.LA STORIA - Si dice che l'arbusto sia stato piantato dall'imperatore Li Shimin, uno dei più importanti sovrani cinesi, fondatore della dinastia Tang. L'esemplare di Ginko Biloba è famoso i ...
Continua a leggere...