Clima/Ambiente

CORONAVIRUS: il WWF lancia l'ALLARME. Ecco perché la DEFORESTAZIONE ...

Articolo del 8/04/2020 ore 22:58
La DISTRUZIONE dell'AMBIENTE favorisce
la PANDEMIA?Sono rimaste impresse a tutti le immagini dell'Australia devastata dagli incendi, degli animali carbonizzati e di città completamente avvolte dal fumo. Come rimarrà scritta nei libri di storia, e purtroppo la ricorderemo a lungo, l'epidemia di COVID-19, un virus partito dalla Cina che da mesi sta paralizzando il mondo intero. C'è correlazione tra i due eventi catastrofici? Secondo un report del WWF ci sarebbe un diretto collegamento tra deforestazione e aumento del rischio che nuovi virus e batteri possano diffondersi, esattamente come successo in passato con malattie come l’Ebola o l’Hiv. "Tutte le volte che distruggiamo gli e ...
Continua a leggere...

Meteo e CORONAVIRUS: trovata CORRELAZIONE tra CLIMA, AMBIENTE e DIFFUSIONE ...

Articolo del 23/03/2020 ore 10:41
Coronavirus nel mondo,
un filo invisibile che collega l'Italia a WuhanIl temibile Coronavirus sta tenendo in scacco il Mondo: partito dalla Cina, si è rapidamente diffuso in gran parte del Pianeta, costringendo intere nazioni a prendere provvedimenti drastici per limitarne la diffusione. Tra i Paesi più colpiti c'è sicuramente l'Italia, con quasi 25 mila contagiati, mentre soltanto adesso Spagna e Francia iniziano a prendere misure più stringenti. Tra le nazioni più colpite vi sono inoltre la Corea del Sud e l'Iran, con la città di Qom che ha dovuto pagare un tributo davvero alto in termini di vite umane(più di 500 vittime in pochi giorni) Secondo un gruppo di ricercatori tuttavia vi sarebbe una correlazione tra CLIMA, AMBIENTE e DIFFUS ...
Continua a leggere...

Meteo: il SOLE si risveglia, inizia il CICLO 25. Possibili CONSEGUENZE e i ...

Articolo del 26/02/2020 ore 15:31
E'
iniziato un nuovo ciclo di attività solareDue nuove macchie solari hanno "concluso" un lungo periodo di relativa tranquillità sulla superficie del Sole, annunciando l'inizio di un nuovo ciclo solare (il numero 25) della durata 11 anni. Le due nuove macchie solari, denominate NOAA 2753 e 2754, sono state avvistate dal NASA Solar Dynamics Observatory, un satellite che monitora l'esterno e l'interno della nostra stella. Quelle appena osservate inaugurano un nuovo ciclo che dovrebbe raggiungere il picco di attività magnetica tra cinque anni.Ma cosa intendiamo per CICLO e picco dell'attività solare? Il nostro sole funziona a cicli di 11 anni: dapprima attraversa un periodo di attività massima, ricco d ...
Continua a leggere...

Meteo: il SOLE RINASCE dal LETARGO, inizia il ciclo 25. Ecco SIGNIFICATO e ...

Articolo del 23/02/2020 ore 14:44
Inizia un nuovo ciclo
solare Secondo gli ultimi aggiornamenti il SOLE non è più STANCO, inizia infatti il nuovo ciclo 25. Scopriamo subito il SIGNIFICATO e le possibili ROVENTI CONSEGUENZE sul nostro CLIMA.Due nuove macchie solari hanno "concluso" un lungo periodo di relativa tranquillità sulla superficie del Sole, annunciando l'inizio di un nuovo ciclo solare (il numero 25) della durata 11 anni. Le due nuove macchie solari, denominate NOAA 2753 e 2754, sono state avvistate dal NASA Solar Dynamics Observatory, un satellite che monitora l'esterno e l'interno della nostra stella. Quelle appena osservate inaugurano un nuovo ciclo che dovrebbe raggiungere il picco di attività magnetica ...
Continua a leggere...

Meteo: GENNAIO 2020 il più bollente di sempre a livello mondiale secondo ...

Articolo del 20/02/2020 ore 17:26
Gennaio 2020: il più caldo da quando si registrano i dati a livello mondiale (NOAA)E' ufficiale: gennaio 2020 è stato il più bollente di sempre a livello mondiale secondo i dati raccolti dalla NOAA (National Oceanic and Atmospheric Administration, l'agenzia federale statunitense che si interessa di oceanografia, meteorologia e climatologia). Anche in Italia abbiamo sperimentato condizioni meteorologiche davvero anomale e per certi versi mai viste. Facciamo il punto della situazione avvalendoci delle informazioni appena arrivate.Gli ultimi mesi sono stati caratterizzati, nel nostro Paese, da temperature spesso oltre le medie con pochissime precipitazioni. Sono del tutto mancate infatti le ondate di freddo e neve che solitamente giungono dal Nord ...
Continua a leggere...

Cronaca DIRETTA VIDEO: le LOCUSTE minacciano i Paesi dell'Africa Orientale

Articolo del 18/02/2020 ore 1:59
Cronaca DIRETTA VIDEO: le LOCUSTE minacciano i Paesi dell'Africa OrientaleSecondo la FAO (l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura) le locuste minacciano i Paesi dell'Africa Orientale. Recentemente si è abbattuta su ampie regioni di Etiopia, Somalia, Kenya, Sud Sudan e Uganda la peggiore invasione di questi insetti da oltre 25 anni, che ha messo a rischio l'accesso al cibo per 19 milioni di persone. ...
Continua a leggere...

Cronaca DIRETTA VIDEO: Antartide, calo drammatico del numero dei pinguini

Articolo del 12/02/2020 ore 22:57
Cronaca DIRETTA VIDEO: Antartide, calo drammatico del numero dei pinguiniIn Antartide sta calando drammaticamente il numero dei pinguini; tra le cause, secondo gli scienziati, vi sarebbero anche i cambiamenti climatici. ...
Continua a leggere...

CLIMA: GENNAIO 2020 Da RECORD, il più CALDO di sempre in EUROPA e tra i ...

Articolo del 7/02/2020 ore 18:18
Gennaio
2020, il più caldo di sempreSono stati recentemente pubblicati i dati relativi ai valori termici registrati in Europa e nel mondo nel corso del mese di Gennaio, e non c'è da stare allegri. Infatti, il primo mese del 2020 è stato il più caldo in Europa da quando si registrano le temperature e tra i più Roventi nel Mondo. I dati, resi pubblici dal Copernicus Climate Change Service, evidenziano come nel vecchio continente gennaio 2020 è stato di 3,1°C più caldo della media di riferimento 1981-2010 e il più caldo in assoluto da quando si effettuano le rilevazioni. Un dato eclatante viene dal Nord Europa, dove i valori massimi sono stati anche di 8°C sopra le medie stagionali, soprattutto ...
Continua a leggere...

INQUINAMENTO: TREVISO, Ricreazione vietata per SMOG, rischi per la SALUTE ...

Articolo del 5/02/2020 ore 19:55
Treviso, il
preside vieta la ricreazione all'aperto in sette istituti a causa dello smogNon sono bastati i blocchi alla circolazione dei veicoli più inquinanti per far abbassare i livelli di smog a Treviso: e così nella città veneta è stato deciso di eliminare la ricreazione all'aperto per gli alunni di sette scuole. La decisione, senza precedenti, è stata presa dal dirigente Antonio Chiarparin, che ha deciso di non far uscire gli studenti nei cortili di scuola per l'allerta smog, così da salvaguardare la salute dei ragazzi. I 1.700 che frequentano la scuola dell'infanzia Andersen nel quartiere Gescal in via Da Vinci, le primarie Ciardi, Volta di Fiera, Fanna di Selvana, Prati in centro città e Masaccio di via Rota e le medie Stefanini hanno cos&igra ...
Continua a leggere...

Meteo: MILANO, Domenica senz'auto, lo SMOG è ancora alle STELLE, ...

Articolo del 31/01/2020 ore 14:28
A
Milano sarà una domenica senz'autoQuesto inverno (che di invernale in realtà ha davvero poco) sarà probabilmente ricordato non solo per l’assenza di freddo, per un CALDO ANOMALO e per la scarsità di precipitazioni, ma anche per l'inquinamento che sta letteralmente attanagliando alcuni angoli del nostro Paese. L’atmosfera stabile e l’assenza di perturbazioni favorisce il ristagno degli inquinanti nei bassi strati e,in particolare, l’aumento del pm10: a soffrire di questa grave situazione è soprattutto la Pianura Padana, dove lo smog è ...
Continua a leggere...