Meteorologia e Scienza

Vota!
Meteorologia e Scienza Voto medio: 5/5
Voti totali: 1
Lascia il tuo voto:

SALUTE ~ i bimbi che bevono poco soffrono di più la TOSSE

Articolo del 17/10/2017 ore 0:00
Bimbi, è importante bere acqua per prevenire la tosseBere acqua è davvero importante per tutti noi, ancor di più per i bambini. L'ACQUA, UN BENE PREZIOSO - Recenti studi affermano che esisterebbe un legame tra idratazione e tosse: il 90% dei bimbi disidratati ne soffre costantemente, contro il 52% di chi beve con regolarità.Ad affermarlo è stato un recente studio realizzato dall'Associazione Italiana per lo studio della tosse: dalla ricerca emerge anche un altro dato preoccupante, secondo cui più del 60% dei bambini non introduce quantità d'acqua sufficienti. QUANTA ACQUA BISOGNA BERE? - Secondo gli esperti, è necessario pertanto educare i bambini a bere con regolarità; dai sei mesi di vita in poi fino ai tr ...
Continua a leggere...

TELEVISIONE: addio telecomando, si controllerà a gesti

Articolo del 14/10/2017 ore 12:11
Televisori, nuovi traguardi della tecnologiaTra qualche anno il telecomando diventerà un oggetto obsoleto, superato dalle recenti innovazioni tecnologiche un po' come è accaduto per i telefonini con tastiera fisica. A teorizzare un futuro senza telecomando è stato Christopher Clarke dell'Università di Lancaster nel convegno sui software e la tecnologia per le interfacce, Uist2017. POCHI SEMPLICI GESTI - Tramite una webcam, collocata all'interno del televisore, utilizzando una particolare tecnica chiamata "matchpoint", basterà semplicemente muovere in modo circolare gli oggetti o una parte del corpo, in modo da attivare il controllo delle funzioni che si vogliono regolare, come volume, cambio dei canali o la vi ...
Continua a leggere...

SCIENZA: le impronte digitali non sono uniche

Articolo del 11/10/2017 ore 15:57
SCIENZA: le impronte digitali non sono unicheImpronte digitali certe e affidabili? In realtà da un recente studio è emerso che non esistono evidenze sufficienti per affermare che siano uniche per ciascun individuo. Crolla così il mito della sicurezza inviolabile delle impronte digitali, per secoli usate nelle indagini con la certezza che fossero assolutamente attendibili. L'autorevole fonte a indicarlo è l'Associazione americana per l'avanzamento delle scienze (Aaas). A stilare il rapporto sono stati gli esperti forensi di tale gruppo che hanno analizzato e confrontato le impronte latenti, ossia quelle visibili sulle superfici lasciate dai polpastrelli. Non esiste quindi un metodo univoco per associare un corredo di impronte a u ...
Continua a leggere...

ENERGIA: con le lacrime si può produrre elettricità

Articolo del 7/10/2017 ore 11:47
Chi l'ha detto che piangere non serve a niente?Piangere non serve a niente: questa frase potrebbe non essere del tutto vera, a sentire gli studiosi dell'università irlandese di Limerick. Secondo l'equipe di scienziati, le lacrime possono diventare fonte di elettricità poiché contengono una particolare proteina che, solidificata sotto forma di cristallo, riesce a convertire l'energia meccanica in energia elettrica proprio come fa il più noto materiale piezoelettrico, il quarzo. Questa proteina è presente anche nella saliva, nel latte e nell'albume d'uovo: si tratta di una scoperta particolarmente importante, che potrà aprire la strada a nuove applicazioni, ad esempio per controllare il rilascio dei farmaci nell'organismo dell'uom ...
Continua a leggere...

TECNOLOGIA: nel futuro robot senza forma

Articolo del 4/10/2017 ore 15:20
TECNOLOGIA: nel futuro robot senza formaNon si contano nemmeno più i film di fantascienza che raccontano di un prossimo futuro pervaso dai robot, ma neanche le pellicole più avanguardistiche hanno mai immaginato e inscenato una realtà in cui gli androidi sono dotati di sistema nervoso e cervello, senza forma e senza funzione specifica, eppure potrebbe davvero essere così e senza neppure dover aspettare molto.L'ESPERIMENTO - Minuscoli automi capaci di prendere qualunque aspetto e fare qualsiasi cosa, in grado inoltre di auto-assemblarsi e auto-ripararsi, mantenendo sempre il pieno controllo motorio a seconda del compito da svolgere. E' il sensazionale studio effettuato dall'Università libera del Belgio e descritto sulla rivis ...
Continua a leggere...

INCENDI: modificano anche l'aroma dei vini

Articolo del 30/09/2017 ore 14:35
Gli inciendi possono modificare il gusto dei viniE' sera, state gustando un vino di etichetta, insieme ai vostri commensali: ne bevete un sorso e scoprite, con disappunto, che ha un retrogusto di bruciato, a tratti sgradevole. Non si tratta di un particolare vitigno, di un'uva rara e ricercata: secondo un gruppo di ricercatori tedeschi, gli incendi boschivi rischiano di compromettere la qualità del vino prodotto nelle vicinanze, conferendogli un retrogusto sgradevole, di bruciato. DI CHI E' LA COLPA? - I ricercatori avrebbero trovato, per così dire, il responsabile: si tratta di un particolare enzima della vite, che incorpora gli aromi della combustione negli zuccheri dell'uva, e del lievito della fermentazione, che digerisce gli zuccheri liberando nell'aria ...
Continua a leggere...

SCIENZA: estinzione di massa nel 2100

Articolo del 27/09/2017 ore 16:13
SCIENZA: estinzione di massa nel 2100La fine del mondo potrebbe non essere poi così lontana, e così per la sesta volta nella storia dell'universo potrebbe verificarsi un'estinzione di massa. Lo indica un modello pubblicato sulla rivista Science Advances ed elaborato da geologi e matematici del Massachussetts Institute of Technology.PERCHE POTREBBE VERIFICARSI? - La causa sarebbe l'aumento delle concentrazioni di carbonio nell'atmosfera e degli oceani: nel 2100 infatti la quantità di tale sostanza raggiungerebbe il limite tollerato dall'ambiente e nei successivi dieci mila anni si consumerebbe il disastro ecologico. Negli ultimi 540 milioni di anni si sono verificate già cinque estinzioni di massa tutte dovute alla medesim ...
Continua a leggere...

DIDATTICA - i gas serra, che cosa sono?

Articolo del 25/09/2017 ore 23:10
Gas serra, una minaccia per il nostro ambienten questi ultimi periodi si è fatto un gran parlare dell'inquinamento del nostro pianeta, collegato anche al riscaldamento globale; tra i principali indiziati, troviamo i gas serra. Che cosa sono? GAS ERRA, ECCO PERCHE' SONO COSI' NOCIVI - Si tratta di gas presenti nell'atmosfera del nostro pianeta, trasparenti alla radiazione solare ma capaci di trattenere la radiazione infrarossa emessa dalla superficie terrestre; i principali gas serra presenti nell'atmosfera terrestre sono vapore acqueo, anidride carbonica, protossido di azoto, metano ed esafluoruro di zolfo. EFFETTO SERRA - La proprietà peculiare di queste emissioni gassose è quella di assorbire e emettere a specifiche lunghezze d'onda ...
Continua a leggere...

SCIENZA: dai satelliti primi indizi per prevedere i terremoti?

Articolo del 23/09/2017 ore 13:58
Prevedere i terremoti? Impossibile al momentoPremessa doverosa: i terremoti non si possono prevedere, ce lo dice la scienza. Tuttavia, secondo una recente ricerca, esistono dei segnali che possono essere colti mediante l'utilizzo di particolari tecnologie, come ad esempio satelliti ad altissima risoluzione. SEGNI PREMONITORI - Tutto nasce dall'analisi di alcune immagini satellitari relative alle zone vicino all'epicentro del devastante sisma de l'Aquila del 2009: i satelliti hanno rilevato un abbassamento del suolo di un centimetro e mezzo circa tre anni prima del terremoto. Ad ogni modo, secondo l'INGV, "la previsione dei terremoti è un traguardo ancora lontano dall'essere raggiunto". L'analisi del terreno mediante l'utilizzo di satel ...
Continua a leggere...

SCIENZA: ecco il cerotto brucia grassi

Articolo del 20/09/2017 ore 15:52
SCIENZA: ecco il cerotto brucia grassiDue Università americane, la Columbia e quella della Carolina del Nord, hanno messo a punto un cerotto in grado di eliminare il grasso corporeo nei punti indesiderati. In America, dove il grave sovrappeso è già un problema nazionale, si è dunque arrivati a questa scoperta che potrebbe cambiare la vita di molte persone. L'obesità però dilaga anche in altri paesi, in Italia in particolare i dati sono allarmanti: più di un terzo della popolazione adulta è in sovrappeso e una persona su dieci è obesa. Le regioni meridionali presentano poi una percentuale più alta rispetto a quelle centro settentrionali. A destare preoccupazione è anche l'obesit&ag ...
Continua a leggere...