Stagionali

Vota!
Stagionali Voto medio: 4.6/5
Voti totali: 1062
Lascia il tuo voto:
Previsioni stagionali speciali su base ECMWF - (Reading UK)
TENDENZA TERMICA E PLUVIOMETRICA PER I PROSSIMI SEI MESI


Prossimo aggiornamento 23 Gennaio 2018 - (A cura di A. Sanò e D. Parolin)


 

Analisi mappe stagionali su dati ECMWF
ANOMALIE DELLE TEMPERATURE IN ITALIA
Arancio = +0,5/2 °C sopra media (più caldo) - Azzurro = -0,5/2 °C sotto media (più freddo)

Analisi delle mappe ECMWF di previsione stagionale per i prossimi sei mesi, ossia fino a Maggio 2018. Attendibilità: le previsioni stagionali hanno sempre avuto una attendibilità molto bassa, sul 20-30%. Solo recentemente stanno avendo un maggiore interesse da parte della comunità scientifica con migliori risultati).
ANOMALIE TERMICHE a 2 m PER I PROSSIMI SEI MESI

 
Gennaio-Febbraio 2018
 

La mappa sottostante riferita ai prossimi due mesi ci indica come le regioni settentrionali e quelle centrali avranno un'anomalia termica positiva che va da +0,5 a 2 gradi.
Anomalia termica positiva anche per le regioni meridionali, qui le temperature a livello del suolo risulteranno maggiori di circa 2-3°.


stagionali temperature 1


Marzo/Aprile/Maggio 2018
 

Per l'inizio della Primavera le temperature torneranno gradualmente nella media del periodo, con rare anomalie termiche previste. Soltanto al Centro-Sud questa anomalia risulterà maggiore di mezzo grado circa.
 
stagionali temperature 2

 
ANOMALIE DELLE PRECIPITAZIONI IN ITALIA PER I PROSSIMI SEI MESI
Arancio = più secco/siccitoso
Verde = più piovoso

Andamento delle piogge per i prossimi sei mesi
 
 
Gennaio-Febbraio 2018
 
Per i prossimi due mesi, come ci mostra la cartina sottostante, soltanto alcuni settori del nostro Paese vedranno un'anomalia positiva delle piogge, ossia pioverà di più.
Tale anomalia sarà circa dello 0,5-1%.
I settori interessati saranno la Sicilia, la Pianura Padana, il Nordest e le regioni adriatiche. 
 
piogge-stagionali-1       
Marzo/Aprile/Maggio 2018
 
Per i tre mesi successivi, ossia Marzo, Aprile e Maggio 2018, le precipitazioni sull'Italia risulteranno in media, quindi con nessuna anomalia significativa da segnalare. 


piogge-stagionali 2







CONCLUSIONI
 
Per quanto riguarda le temperature, possiamo notare come a parte una partenza dell'Inverno con valori superiori alla media su quasi tutta l'Italia, eccetto il Nordovest estremo, nei mesi successivi i valori torneranno a grandi linee nella media del periodo.
A livello di precipitazioni invece andrà meglio, in quanto queste risulteranno più o meno in media con il periodo, salvo qualche anomalia positiva di poco conto nei primi mesi invernali.