Meteo: ESTATE 2019, CALDO a 40 gradi, ma pure FENOMENI ESTREMI come la GRANDINE e TORNADO

Meteo: ESTATE 2019, CALDO a 40 gradi, ma pure FENOMENI ESTREMI come la GRANDINE e TORNADO
Articolo del 14/02/2019
ore 23:13
scritto da Carlo Testa
Meteorologo

Estate 2019: dal caldo oltre le medie con punte verso i 40°C ai fenomeni estremiEstate 2019: dal caldo oltre le medie con punte verso i 40°C ai fenomeni estremiGrazie alle elaborazioni del Centro di Ricerca Europeo per le previsioni meteo sul medio e lungo periodo (ECMWF) possiamo già iniziare a farci un’idea di come sarà la prossima ESTATE analizzando i principali parametri meteo: piogge e temperature. Iniziamo col dire che molto probabilmente il caldo sarà il protagonista assoluto della stagione estiva e fin qui nessuna grande novità.

Quello che segna la rottura con le estati del passato ormai da diversi anni è la provenienza delle masse d’aria. Infatti se una volta a condizionare il tempo della bella stagione era l’Anticiclone delle Azzorre, ultimamente risulta molto più invasivo e determinante un altro Anticiclone: quello Africano. Solitamente questa figura barica occupa la fascia subtropicale del deserto del Sahara ma, come abbiamo già sperimentato nelle ultime stagione estive, può capitare che si espanda verso nord interessando buona parte del bacino del Mediterraneo e parte dell’Europa.
La conseguenza è di avere ondate di caldo molto più lunghe e con valori termici prossimi o superiori ai 40°C. Tutto questo rientra tra gli effetti principali dei cambiamenti climatici che vedono un costante aumento delle temperature, comprese appunto anche quelle estive.
Anche le proiezioni ufficiali (ECMWF) confermano per i mesi di Giugno, Luglio e Agosto valori termici ben al di sopra della media di riferimento di circa 2-3° gradi.

Queste dinamiche atmosferiche hanno ripercussioni anche per quanto riguarda le precipitazioni, infatti data la presenza più stabile dell’alta pressione la conseguenza diretta è di avere una carenza di piogge in particolare al Sud: Puglia, Calabria e Basilicata in primis. Al Nord invece le ondate di calore saranno intervallate da ingressi di aria più fresca ed instabile in quota che favoriranno la formazione di temporali localmente anche intensi viste le alte temperature oltre le medie e gli elevati tassi di umidità. In questo contesto di forti contrasti termici/igrometrici saranno possibili fenomeni estremi come Tornado, specie sulle pianure settentrionali, e alluvioni lampo come già abbiamo avuto modo di sperimentare anche la scorsa estate.

In primo piano
Immagine Meteo > SETTIMANA da Lunedì-Martedì sarà INVERNO con TEMPORALI di NEVE, ma poi una SORPRESA. Eccola! Nei prossimi giorni vivremo una parentesi INVERNALE a causa dell'arrivo di una massa d'aria fredda accompagnata da correnti instabili ...
Immagine Meteo > TEMPERATURE al COLLASSO, sta per irrompere il GELO ARTICO, giù anche di 10°C. Ecco QUANTO durerà Ci stiamo ormai abituando a questi continui sbalzi d'umore del tempo. Del resto, la Primavera, è da sempre una ...