METEO: ESTATE 2018, vi sveliamo cosa ci farà più PAURA, tutti i dettagli

Articolo del 17/07/2018
ore 21:02
scritto da Antonio Sano'
Fondatore

Dopo anni ritorna qualcosa che ci potrebbe sorprendere

METEO: ESTATE 2018 ecco perché ci sorprenderà e un po' ci farà paura
In un mondo fatto di eccessi, sensazionalismo e spettacolo, in cui nessuno può dirsi esente da colpe, immersi come siamo un sistema che funziona così, dalla TV ai giornali, ai siti web, quando qualcosa è normale, ci fa più paura.

Un'estate così come quella di quest’anno può sembrare anomala e strana, senza le sembianze tipiche della stagione così come l'abbiamo conosciuta in questi ultimi anni. Nel recente passato abbiamo avuto a che fare molto spesso con un anticiclone africano ben piazzato sul nostro Paese, il quale ha condizionato le estati con il suo caldo da record, a tratti afoso. La nostra idea di Estate si è dunque modificata negli ultImi anni, e psicologicamente consideriamo tale solo una stagione caratterizzata da tre mesi quasi ininterrotti di caldo estremo, ma in realtà non è così.

E' vero, siamo obiettivi e sinceri, quest'estate 2018 è un po' in controtendenza, con la sua altalena fra piogge e fasi più calde, alternate ad altre lievemente fresche, ma è pur sempre estate, solamente più gradevole e imprevedibile, un po' come'era in passato. Quest'anno il mese di Giugno ha visto anche il grande ritorno, seppur rapido, del più mite anticiclone delle Azzorre a discapito di quello africano, ecco quindi che il clima è risultato più gradevole e meno opprimente, con frequenti rinfrescate grazie alle benefiche perturbazioni atlantiche. Una normalità che ancora non capiamo e che siamo anche un po' restii ad accogliere, dimenticando che la consuetudine dovrebbe essere questa e non invece le temperature roventi con cui abbiamo avuto a che fare nelle recenti stagioni estive, una su tutte quella del 2017.

Ma perché tutto questo ci sorprende e, diciamocela tutta, ci fa anche un po' paura? Forse il motivo sta semplicemente nel fatto che le certezze a cui ci eravamo ormai abituati, regalavano una sorta di serenità meteorologica, ma anche interiore, del nostro animo e della nostra anima in cui così tanto influiscono i fenomeni atmosferici, basti pensare al nostro umore quando troviamo un bel cielo azzurro al mattino aprendo la finestra della nostra camera, o al contrario un giorno di pioggia o di nebbia. E' palese come la dinamicità e l’instabilità possano causare un malessere, una sorta di ansia, ma questo vale ovunque, non solo su questioni puramente meteorologiche.

E così una cosa assolutamente normale come un’Estate che è finalmente vera estate, solo perché diversa dal solito, non ci rende sereni, non ci dà quella tranquillità a cui aspiravamo nella stagione in cui si concentrano tutte le speranze, i sogni di una vacanza, di un mese, di una vita.

Notizie in primo piano
METEO WEEKEND: nuovo COLPO di SCENA, GRANDINE più FORTE del previsto al CentroNord, sia Sabato che Domenica Sapevamo che sarebbe statao un weekend instabile dai forti contrasti tra l’aria fresca atlantica e l’aria calda presente ...
Meteo: una LAMA taglia l'ESTATE a metà, ITALIA tra GRANDINE e CALDO Africa, tra 19 e 41°C, pure Domenica Già nei giorni scorsi vi avevamo evidenziato come l'aria calda dall'Africa stia trasportando un'immensa quantità di particelle ...