Meteo CRONACA DIRETTA VIDEO: Italia, stordita dal maltempo, si contano i danni, ma non è finita

Meteo CRONACA DIRETTA VIDEO: Italia, stordita dal maltempo, si contano i danni, ma non è finita
Disagi e vittime, dopo tre giorni di piogge il nostro Paese si sveglia ferito, ma non piegato
Articolo del 2/11/2018
ore 8:46
scritto da Team iLMeteo.it
Meteorologi e Tecnici
Meteo CRONACA DIRETTA VIDEO: Italia, stordita dal maltempo, si contano i danni, ma non è finita

L'intensa ondata di maltempo che ha colpito il nostro Paese negli ultimi giorni ha causato molti disagi e purtroppo si devono registrare anche alcune vittime. Piogge battenti e abbondanti, forti raffiche di vento, mareggiate sulle coste, e ancora frane, smottamenti e fiumi esondati: gli italiani hanno passato giornate davvero con il fiato sospeso. E ora si fa la conta dei danni.

Il bilancio è pesantissimo soprattutto al Nordest, solo in Veneto è quantificabile in almeno un miliardo di euro. Precipitazioni torrenziali, forte vento, corsi d'acqua in piena, e pure una violenta tromba d'aria, con Belluno e Treviso sono le province più colpite. Il fiume Piave rimane sorvegliato speciale, la sua piena fa ancora paura. Alcuni comuni montani risultano anche attualmente isolati e raggiungibili solo con gli elicotteri, i vigneti sono sott'acqua e le serre scoperchiate. Marea eccezionale a Venezia, l'acqua della laguna ha allagato il corpo principale della Basilica di San Marco bagnando il millenario pavimento a mosaico in marmo. La regione è in ginocchio, ed è stato firmato lo stato di crisi. Strade e case allagate anche in Friuli Venezia Giulia, dove in alcuni comuni la situazione rimane complicata, con viabilità chiaramente interrotta e diversi blackout. Nella zona della Carnia l'acqua addirittura non è più potabile.Il maltempo ha flagellato anche il Trentino Alto Adige, dove si calcola che si siano schiantati a terra circa un milione e mezzo di metri cubi di alberi. Sono 400 i km di strade forestali che hanno subito gravi interruzioni e su cui si dovrà intervenire e si registrano inoltre molti danni anche agli impianti sciistici di risalita. Per restare al Nord, anche la Liguria è stata pesantemente colpita dal vortice di maltempo dei giorni scorsi: una mareggiata devastante, con onde alte 10 metri, ha colpito la scogliera di Rapallo, rompendo con la diga e mandando letteralmente in frantumi oltre 200 barche ormeggiate. Portofino è rimasta isolata a causa di una frana che si è abbattuta sulla strada panoramica che collega la città a Santa Margherita Ligure. L'amministrazione regionale ha annunciato la richiesta dello stato di calamità. Spostandoci al Centro, nel Lazio due ragazzi sono rimasti feriti in seguito alla caduta di un grosso albero al Gianicolo, mentre in Toscana i danni ingenti riguardano il versante orientale dell'Isola del Giglio, interessato da una mareggiata di scirocco con raffiche di vento che hanno sfiorato i 120 chilometri orari.

I danni in tutto il Paese sono incalcolabili, ma questa è la mappa di un Italia certamente stordita, ma non piegata. Il vero problema è che le condizioni non sono destinate a stabilizzarsi. Altro maltempo è atteso nelle giornate di Ognissanti e del 2 Novembre, e una raffica di perturbazioni è dietro l'angolo, pronte a sconvolgere ancora il nostro Paese a partire da Domenica 4 Novembre.


Meteo CRONACA DIRETTA VIDEO: Italia, stordita dal maltempo, si contano i danni, ma non è finitaMeteo CRONACA DIRETTA VIDEO: Italia, stordita dal maltempo, si contano i danni, ma non è finita
In primo piano
Immagine Meteo: APRILE, mese TUTTO BOMBARDATO. Maltempo SENZA FRENI, NUBIFRAGI e GRANDINE verso Italia, ecco DOVE Nelle prossime settimane sembra proprio che le condizioni meteo siano destinate a cambiare verso un periodo decisamente TUTTO piu ...
Immagine Meteo > ORA LEGALE tra pochissimi giorni. Ma è BATTAGLIA sull'ABOLIZIONE. Ecco perché La Primavera astronomica è da poco iniziata e tra pochi giorni scatterà un altro appuntamento importante: quello con l'ORA ...